La Ginecologia Italiana lancia l’allarme: serve una corretta informazione che rassicuri le Donne in età riproduttiva e in gravidanza verso la vaccinazione anti covid-19.

La gravidanza, l’allattamento, il desiderio riproduttivo o la ricerca di gestazione non sono una controindicazione alla vacinazione. Sulla base di tutti i dati nazionali ed internazionali, la società italiana di ginecologia e ostetricia si pronuncia a favore della vaccinazione in gravidanza e in allattamento.

Le Donne in gravidanza vanno considerate una popolazione fragile nei confronti delle infezioni da covid e la gravidanza è un fattore di rischio per malattia grave da covid-19.

Pertanto la prevenzione dell’infezione da covid-19 nelle donne in gravidanza deve essere considerata una priorità.

La vaccinazione è lo strumento centrale per proteggere le Donne e i Neonati.

Alle Donne che allattano il vaccino dev’essere offerto per proteggere sia la mamma sia il bimbo.

La vaccinazione nelle Donne non deve spingere la coppia a procrastinare la ricerca di un figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.