MENOPAUSA

Con l'allungamento della vita media, la donna passa un terzo della sua vita in menopausa.

Erroneamente si pensa che , con il cessare della fertilità, le visite ginecologiche non siano più necessarie.

Tuttavia i tumori al femminile aumentano con l'aumentare dell'età.

E' anche il periodo in cui la propria femminilità e sessualità deve essere ristrutturata.

 

La menopausa è quindi un periodo importante per fare il punto sulla propria salute (sia salute dal punto di vista biologica, sia dal punto di vista psicologico).

Chi meglio del ginecologo può inquadrare il proprio futuro della donna?

Chi può meglio prevenire disagi ed eventuali patologie?

 

La menopausa è l’interruzione dell’attività ovarica e conseguentemente della capacità riproduttiva.

Comunemente avviene nelle donne tra i 48 e i 55 anni.


Attualmente non sono rari i casi di menopausa precoce che vanno subito trattati per evitare conseguenze negative sulla salute ed in particolare su quella dell'apparato urogenitale (vagina e vescica) e scheletrico (osso).

TERAPIE

Terapie

Attualmente l'impostazione del HRT è di personalizzare la terapia con la minor dose possibile di ormone. Con una corretta terapia ormonale eseguita per 5-10 anni non si assiste ad un aumento eccessivo di patologia mammaria. L'anamnesi familiare e personale permette di impostare il trattamento; può essere con integratori, misto (farmaci per la prevenvenzione dell'osteoporosi) o solo ormonale (terapie sistemiche e/o locali).

Share by: