Diagnosi Prenatale

Grazie all’ecografia eseguita attorno alla 12° settimana (valutazione della translucenza nucale NT) si può valutare il rischio genetico della singola paziente (attendibilità del 60% circa).


Associando all’ecografia uno o più prelievi specifici è possibile stimare il rischio di avere un bambino con sindrome di Down o con altre patologie genetiche (test combinato, test integrato, tritest).

 

Questi esami non sono diagnostici ma sono stime statistiche del rischio proprio di avere un feto con problemi cromosomici e/o problemi malformativi (spina bifida, etc..)

Share by: