Amniocentesi e Villocentesi

Amniocentesi

Il prelievo di liquido amniotico sotto guida ecografica permette di studiare la mappa genetica del bambino.


L’esame è indolore e viene eseguito attorno alla 16° settimana.
Viene praticata la villocentesi alla 11°/12° settimana prelevando materiale coriale anzichè liquido amniotico.


È attualmente possibile avere una diagnosi sul le principali alterazioni cromosomiche entro una settimana dall’esecuzione dell’esame.

Il sistema sanitario nazionale copre il costo della tecnica solo per le pazienti che hanno compiuto 35 anni al momento del concepimento o su pazienti più giovani in caso di malattie familiari o test di screening positivo.


È tuttavia possibile effettuare l’esame nell’ambito privato.

Share by: