INSEMINAZIONE ARTIFICIALE: QUANDO FARLA

microscopio

L’inseminazione artificiale è una delle tecniche che lo studio di Torino della Dott.ssa Paola Tacconis mette a disposizione di tutte quelle pazienti che hanno problemi di fertilità o che presentano altre problematiche come il vaginismo o alterazioni del muco cervicale.

 

Come funziona l'inseminazione artificiale

 

L’inseminazione artificiale è una tecnica abbastanza semplice, che consiste nell’introdurre artificialmente nel’utero gli spermatozoi. Essa si suddivide in tre fasi:

• stimolazione: in questa prima fase si sollecita l’ovulazione della donna;


• selezione: consiste nella scelta degli spermatozoi migliori;


• inseminazione: in questa terza e ultima fase si deposita il seme all’interno della cavità uterina.


L'inseminazione artificiale in Italia può solo essere eseguita con il seme del partner (inseminazione omologa).


I vantaggi e gli svantaggi

 

L’inseminazione artificiale è una modalità di concepimento indolore, non invasiva ed è possibile attuarla ambulatorialmente.

Attualmente i rischi di gravidanza multipla sono ben controllati.