ECOGRAFIA TRANSVAGINALE

L'ecografia transvaginale viene eseguita con una sonda ecografica introdotta in vagina. Nelle ragazze vergini si esegue quella transrettale in caso di dubbio all'ecografia transaddominale.


Permette di visualizzare eventuali polipi o fibromi uterini non sempre palpabili. É l'unica arma che abbiamo per cercare di individuare patologie annessiale.

 

Con l'aumento dei casi di endometriosi l'ecografia transvaginale eseguita da operatori esperti permette di valutare l'estensione della patologia. L'accuratezza dell'esame si avvicina a quella della risonanza magnetica (RM).


Attualmente eseguire una visita ginecologica senza ecografia non è sufficiente: si rischia di non evidenziare il 50% delle possibili problematiche.


L'esame non è doloroso e con i nuovi macchinari la sensibilità della metodica è dell'ordine del 90-95% se eseguita da operatori esperti.