ECOGRAFIA GINECOLOGICA

Ecografia ginecologica

L’ecografia ginecologica può essere eseguita sia per via transvaginale sia per via transaddominale e permette la diagnosi di patologie sia uterine sia ovariche.


Nelle pazienti vergini l’ecografia transaddominale può talora essere integrata dall’ecografia transrettale per diagnostica più approfondita.


In menopausa è fondamentale per valutare l’endometrio, sede iniziale del tumore del corpo dell’utero e quindi prevenirne l'insorgenza del tumore uterino.

 

 

L'ecografia è un ottimo mezzo strumentale per saggiare il rischio di tumori sia uterini, sia ovarici. Inoltre è fondamentale nello studio della procreazione medicalmente assistita per valutare la riserva ovarica ed eventuali patologie (vedi endometriosi, etc..).

 

Serve inoltre per fornire sospetti su patologie tubariche, aderenze, adenomiosi, etc..